Archivio mensile:luglio 2012

Grillo come i bambini capricciosi

Conosco Marco Camisani Calzolari, un professionista e imprenditore di Milano.
Qualche settimana fa, Marco ha pubblicato una ricerca che, in buona sostanza, sostiene che molti dei “followers” su Twitter sono falsi.
La ricerca, a mio modestissimo parere, non ha grande validità scientifica, ma non per questo non è attendibile. Anzi, secondo me ha centrato il punto, e di questo Marco ha tutto il merito. E’ riuscito a far parlare del problema, ovvero la credibilità dei “followers” su Twitter, Facebook e altri social network.

Leggo su Corriere.it che Beppe Grillo si è indispettito, quando qualcuno (non so chi esattamente) ha sostenuto che metà dei suoi followers su Twitter sono falsi.
Come un bambino capriccioso, Grillo è andato su tutte le furie, a leggere l’articolo del Corriere.
Non so se sia vero che i “Grillini” stiano minacciando Marco Camisani Calzolari, ma se fosse vero, sarebbe un’altra tristissima pagina del movimento Cinque Stelle, e di Beppe Grillo in prima persona.
E ciò, ovviamente, prescinde dal fatto che abbia ragione Marco, o Beppe.
La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci.

(queste sono mie opinioni strettamente personali, basate su quanto riportato dai giornali e da quanto (poco) conosco della ricerca di Marco.)

Update: bell’articolo di Gianluca Neri (Macchianera) sull’argomento (grazie Romak per la segnalazione).

Il primo giorno

Il primo giorno di una nuova vita.
Eh si. Cambia il posto in cui viviamo, cambia qualcosina del mio lavoro, e le prospettive personali e professionali cambiano.

Da oggi vivo a San Francisco.
Eccomi qui sotto, sorridente, dopo una leggera cena turca, con un sole incredibile che mi ha accolto appena arrivato.
Morale alto.

p.s. Mi sono letto il libro “Grom“. Ve lo consiglio vivamente. Alcune parti sono leggermente forzate, ma è un libro che regala energia.