Archivio della categoria: italia

Toto-elezioni

Non ho elementi, dati, o alcunchè di utile, ma ci provo lo stesso.
Ecco le mie previsioni per i risultati delle elezioni politiche 2013 in Italia.
Metto i nomi dei protagonisti, più semplice da scrivere.
Le percentuali indicano i VOTI per la Camera dei Deputati. Come sapete, i voti al senato possono essere diversi.

Bersani: 36,5 %
Berlusconi: 27,6 %
Monti: 11,3 %
Grillo: 16,3 %
(Fare): 3,8 %
Altri: 4,5 %

Tra una dozzina di ore vedremo quando ci sono andato vicino (o lontano!)

Non ho l'età

Cinquant’anni fa, Gigliola Cinquetti cantava “Non ho l’età”.


Non ho l’età per uscire con te. Ovvero, sono troppo giovane.

A me invece sembra che i problemi della nostra amata Italia dipendano molto anche dall’età degli italiani, e dal fatto che i giovani e talentuosi stanno scappando in massa. (articolo in inglese)

In questi giorni sono in Italia, é tempo di elezioni, e ovviamente con i miei amici si é parlato spesso di politica, di futuro, di problemi.
Se ci pensate bene, abbiamo una classe politica, e una classe dirigente VECCHIE.

Ho una sola speranza per queste elezioni che si stanno concludendo: che portino al potere gente giovane. Al di là del colore politico e delle capacità, ho come il sentore che il semplice dato anagrafico sia quello che può fare la differenza.
Speriamo.

Magra consolazione

Come diceva qualcuno: “Poi non lamentatevi”.
La mia unica magra consolazione? Vedi sotto.

Il futuro di Renzi?
Lo conosce lui (forse).
Se io fossi in lui, fonderei un nuovo partito, chiamandolo “Adesso”, e mi metterei a lavorare per candidarmi tra quattro anni…
O appena cade il futuro governo Bersani. Tié. :) (per essere chiari: scherzo, eh).

Update: ho appena visto il “mea culpa” di Renzi. E poi non dite che non é un grande!

Perché Renzi, perché adesso

Renzi non é perfetto. Anzi.
Ha il vantaggio di essere giovane, energico, e di non farci fare figure meschine a livello internazionale, come quell’altro lì ultrasettantenne, che ci ha governato, in un modo o nell’altro, per circa venti anni.
Ha il vantaggio di essere a suo agio nel mondo di oggi, nella tecnologia, nell’uso di Twitter e del telefonino.
Risulta antipatico a un discreto numero di persone: ad alcuni per invidia (e dai, ammettiamolo), ad altri perchè non convince, ad altri perchè é un po’ cattolico, e così via.

Io vi dico la mia. Renzi rappresenta un vero cambiamento per l’Italia.
Sapete una cosa? Il candidato Premier non conta granchè, alla fine. Quelli che contano sono le centinaia di persone intorno a lui.
Intorno a Renzi vedo una energia incredibile. Vedo nomi (sfogliatevi il canale Youtube) che non nomino ma che conosco bene, persone degnissime di stima, serie, volenterose.
Anche se Renzi non é perfetto, Renzi é stato in grado di risvegliare il meglio dell’Italia. Mamma mia, che bello!
Renzi rappresenta un cambiamento epocale, una occasione incredibile per un nuovo Rinascimento italiano. Ripeto, non é tanto Renzi in sè: é tutta la bella gente che gli sta intorno. Quelle centinaia di migliaia di persone giovani, volenterose e capaci possono DAVVERO cambiare l’Italia in meglio.

Vi prego, smettiamola di criticare aspramente qualsiasi cosa. Siamo un paese in declino, un paese che ha bisogno di un vero cambiamento. Abbiamo DAVVERO bisogno di un rinascimento, di una svolta epocale.

Tra pochi giorni ci sarà il ballottaggio per le primarie del Centrosinistra. Bersani sembra in vantaggio.
Ragazzi miei… Qui bisogna rischiare. Bisogna dare un segnale a noi stessi e al mondo: bisogna dire che avremo un Presidente del Consiglio che sa parlare inglese (non come questo qui) e che ha meno di quaranta anni.
Parlate, parlate pure: lo so anche io che Matteo Renzi non è perfetto. E allora?
Chi di noi è perfetto? E cosa pretendiamo? Dobbiamo riuscire ad accendere un sogno. Stimo molto Bersani (mi sembra un politico pulito e onesto, davvero), ma lui semplicemente ha fatto il suo tempo. E’ ora di avere qualcuno giovane, determinato, in gamba. (Bersani può aiutare, ma non può essere un vero leader del rinnovamento).

Che incredibile occasione.
Ditelo a tutti. Parlatene, cavolo.
Tra qualche giorno si scrive la storia. E dai!

Prendete questa immagine di Renzi e distribuitela a tutti.
Facciamola vedere al mondo! Forza!

Amici miei, abbiamo una occasione incredibile di fronte a noi… Non lasciamocela sfuggire. Amo l’Italia, e vorrei tanto che qualcosa di bello la inondasse di amore, non di odio e rancore.
Forza.

p.s. Per quelli che diranno “Ma Renzi mica é come Obama“, io rispondo: Davvero? Sei sicuro? Ricordati, non é la singola persona… E’ piuttosto quanto quella persona riesce ad ispirare una nazione intera. Parliamone.